Loading...
 
 
 
Home » Visita il Parco » Sentieri e outdoor

591 (ex 1) Il Termine - S. Antonio Mesco

A piedi         Elevato interesse: flora Elevato interesse: panorama Elevato interesse: religione Elevato interesse: storia 
  • Tempo di percorrenza: 1 ore 35 minuti
  • Tempo di ritorno: 1 ore 55 minuti
  • Lunghezza: 7,123 km

Dalla località Il Termine, il percorso 591 ricalca l'ex sentiero 1 per Levanto, mentre AV5T prosegue su crinale in direzione Foce Bardellone. Il Termine è anche capolinea del percorso 582. Il percorso 591 segue la Strada Provinciale 38 per circa 2,2 km, toccando il santuario della Madonna di Soviore (capolinea del percorso 509), quindi, arrivato alla sella del Colla di Gritta, sale nel bosco di pino in direzione Mesco, aggirando la cima dei monti Molinelli, Rossini e Montenegro (qui si trova un'area attrezzata con tavolo e panche) con leggero saliscendi fino alla località Colla Bagari, dove si trovano i capolinea dei percorsi 571C, 572, 573 e 588. Questo valico è una zona estremamente panoramica che permette di osservare sia il litorale di Levanto e la costa genovese fino alle marittime sia dall'altra parte il mare di Monterosso e la costa delle Cinque Terre. Seguendo la pista principale che continua in piano si aggira il versante orientale del monte Focone, superando il capolinea del percorso 571 che si stacca sulla destra. In breve si arriva presso il punto panoramico del Mesco, nelle vicinanze delle rovine dell'Eremo di Sant'Antonio (IX sec. d. C) oggetto di recente restauro e poco oltre del "Semaforo": stazione semaforica militare in stato di abbandono. Il percorso 591 prosegue da qui come parte del Sentiero Verde Azzurro fino a Levanto.


Visualizza a schermo intero     Scarica per Google Earth  

 
 
share-stampashare-mailshare-twittershare-facebookQR Code